Grafica di Muriel Mesini: "Abecedario U"

Grafica di Muriel Mesini: "Abecedario U"

Prezzo di listino
€67,00
Prezzo scontato
€67,00
Prezzo di listino
€67,00
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse.

Preziosa Litoserigrafia di Muriel Mesini, a sviluppo quadrato. Tratto dalla serie titolata "L'Abecedario". L'artista si diverte a disegnare un colorato e divertente alfabeto corredato da vivaci soggetti che popolano gran parte dello spazio, caratterizzato da una grande iniziale in caratteri Capitali.

Corredato di certificato di garanzia.

Formato opera: 21x21 cm

Litografia

È una tecnica di stampa che non comporta alcuna forma di incisione. Il suo nome deriva dal greco lithos   cioè pietra, in quanto all'inizio le litografie venivano eseguite su ingombranti pietre calcaree a grana finissima dette appunto pietre litografiche. Oggi tali pietre sono state sostituite da più leggere e maneggevoli lamine di zinco o di alluminio. Su di esse l'artista disegna (con una matita che ha al posto della normale grafite una sostanza grassa o con una penna), o dipinge (con un pennello che al posto dei colori stende un inchiostro grasso). Terminata l'opera ed opportunamente trattata la lastra di zinco, essa viene inchiostrata; l'inchiostro aderisce solo alle parti grasse e rifugge le zone non toccate dal grasso.

Muriel Mesini, nata a Torino il 26 ottobre 1980, vive a Castelnuovo Calcea (Asti), un piccolo Comune del Monferrato.

Figlia d’arte, con  una forte passione per il disegno in particolare per il ritratto a matita che ha coltivato da autodidatta. Dopo aver conseguito il Diploma Magistrale ha iniziato a svolgere l’attività di Assistente alle Autonomie dei ragazzi diversamente abili all’Istituto d’Arte di Asti, dove lavora tuttora.

Nel 2003 partecipa alla seconda edizione del Concorso Internazionale “Il Bosco Stregato”, indetto dal Comune di Bosia (Cuneo) dove ottiene la segnalazione della Giuria.

Nel 2007 partecipa al Concorso per il Manifesto Ufficiale 2008 dell’Associazione Nazionale “Città del Vino” classificandosi al secondo posto. Realizza inoltre illustrazioni originali per Natale 2007 e San Valentino 2008, che grazie alla sinergia con il fratello Luca (ex-allievo del Colle don Bosco e abile grafico) diventano preziosi bigliettini rifiniti a stampa.

Nel febbraio del 2008 si pone all’attenzione della galleria Artanda dove, nel settembre del 2009, si svolge la sua personale dal titolo “L’immaginario della Musica”. Sempre nel 2008 viene selezionata alla IX Edizione del Concorso Internazionale d’Illustrazione indetto dall’Accademia Pictor di Torino, ed il suo lavoro viene esposto al Salone Internazionale del Libro della città.

Nell’estate del 2009 e 2010 partecipa ai corsi estivi d’illustrazione a Sàrmede(TV) con Svjetlan Junakovic e Linda Wolfsgruber, venendo poi selezionata, in entrambe le occasioni, per partecipare alla Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia.

Nel 2011 le sue illustrazioni vengono pubblicate nel libro “Ti racconto una fiaba” edito dalla Polisportiva della Cassa di Risparmio di Asti.

Il suo personale percorso di formazione continua con la ricerca di uno stile sempre più personale, la sperimentazione di nuove tecniche e di nuovi supporti su cui lavorare come la tela o il legno dove negli ultimi tempi ha trasportato immagini fino ad ora impresse unicamente sulla carta.